• +39.0961.764755
  • ngt.testcz@gmail.com

Prove Pull Out

Prove Pull Out

RIFERIMENTI NORMATIVI UNI EN 12504-3;  Nuove Norme Tecniche per le costruzioni, paragrafo 11.2.6 “Controllo della resistenza del calcestruzzo in opera”

CAMPI DI APPLICAZIONE: strutture in cemento armato e calcestruzzo

La prova di pull out è un metodo non distruttivo per il controllo della qualità meccaniche del calcestruzzo. La prova si esegue inserendo nel calcestruzzo un apposito inserto che ha la particolarità di avere due diametri diversi: uno più piccolo (lo stelo)  che permette di raggiungere la profondità di infissione prescritta dalla norma ed uno più grande (testa o disco) che funge da ancoraggio. La prova consiste nel misurare la forza necessaria ad estrarre il tassello dal calcestruzzo indurito. Per far questo si esercita una forza contro  un anello di contrasto concentrico rispetto all’inserto  e poggiante sulla superficie del materiale stesso, per mezzo di un martinetto oleodinamico. Grazie alla particolare forma dell’ancoraggio, oltre ad esso, viene anche estratta una porzione di calcestruzzo di forma tronco-conica. La forza necessaria ad estrarre il tassello  consente, attraverso la curva di correlazione forza di estrazione-resistenza della carota prelevata in sito, di stimare la resistenza meccanica a compressione  del calcestruzzo in sito, o attraverso la curva di correlazione forza di estrazione- resistenza a compressione del cubetto di stimare il calcestruzzo  nel caso di strutture di nuova costruzione. Nel primo caso l’inserto  ad espansione geometrica controllata è post-inserito nel calcestruzzo cioè l’istallazione avviene in un secondo momento rispetto alla messa in opera della struttura; nel secondo caso l’inserto è pre-inserito nel calcestruzzo e quindi l’installazione deve  essere prevista e predisposta in anticipo prima dell’esecuzione del getto. Nel caso di controllo del calcestruzzo in opera la prova risulta poco invasiva , di rapida e facile esecuzione, poco incidente sugli stati tensionali della struttura poiché agisce sullo strato corticale (25 mm di profondità),  e non è influenzata da eventuale fenomeno di carbonatazione.

La NGT-TEST esegue la prova pull out con un tassello innovativo post-inserito, tassello Thoro in grado di rispettare le caratteristiche geometrico dimensionali riportate nella norma vigente UNI- 12504-3.